035-832652bpl.laser@tin.it
slide-01
slide-02
slide-03

Marcatura e incisione laser gomma e guarnizioni

In ogni settore l’identificazione dei prodotti rappresenta una priorità assoluta. La presentazione di un logo o di specifiche tecniche è obbligatorio, seguendo i parametri di idoneità disciplinati dalla normativa CE. Inoltre, tutte le aziende hanno la necessità di numerare ed identificare di conseguenza i propri prodotti (pensiamo ad esempio ai numeri di serie o al codice a barre). La presenza del logo e del marchio di fabbrica permette infine di pubblicizzare la casa madre e distinguerla dalla concorrenza. Ad oggi, la marcatura e incisione laser costituisce la soluzione più veloce e semplice per identificare e loggare qualsiasi tipo di merce. I campi di applicazione sono numerosissimi, dalla meccanica, all’industria automobilistica, al campo della pubblicità e della comunicazione, fino alla realizzazione di guarnizioni.

Uno dei molti vantaggi della marcatura e incisione laser è quello di offrire risultati duraturi nel tempo ed indelebili. In alcuni settori di precisione, come appunto quello delle guarnizioni, rappresenta l’unica modalità possibile e consigliata, in quanto permette di siglare le sagome senza il bisogno del contatto. Confrontando la marcatura laser con le altre tecniche simili, sicuramente il laser si rivela la scelta più appropriata ed economica.

Che cosa si intende nello specifico per incisione laser? La marcatura laser, detta anche laseratura, si configura come un procedimento di riscaldamento termico localizzato. Il calore viene prodotto da un laser luminoso che, colpendo una determinata area, ne modifica lo stato cromatico. Fino a qualche anno fa, la marcatura veniva effettuata per mezzo di stampi e punzoni, molto meno efficaci e più complicati da manovrare rispetto al laser. Non dimentichiamoci poi che la luce laser ha una precisione millimetrica, che assicura risultati ottimali, anche su superfici molto piccole come possono essere le guarnizioni.

 

La laseratura può incidere e trattare una vasta gamma di materiali, tra cui il vetro, la plastica, la gomma, il pvc, il plexiglass, il legno, i plasticati, carta e cartone, tessuti, cuoio, pelle e molto altro ancora. Come accennato precedentemente, la marcatura laser viene impiegata in vari settori: meccanico, automobilistico, chimico, manifatturiero, medico e dell’abbigliamento, solo per citarne alcuni.

La marcatura laser unisce alte prestazioni a piacevolezza estetica del prodotto finito. Ecco perché ne viene fatto largo uso sia per scopi estetici che normativi. Con un logo inciso, ogni singolo elemento viene immediatamente riconosciuto ed identificato, mostrandone le caratteristiche e definendone l’originalità. Ciò è particolarmente utile ai fini dell’identificazione aziendale.
Le aziende che si occupano di marcatura e incisione laser non hanno bisogno di certificazioni aggiuntive, perché non vengono utilizzati prodotti chimici potenzialmente nocivi, ma solo un macchinario altamente tecnologizzato che incide la sagoma o, in alternativa, asporta una parte di verniciatura per poter poi intervenire. Questo significa che il materiale lavorato non viene combinato con altri elementi o sostanze. Tutti i prodotti marchiati possono essere riciclati, esercitando un basso impatto sull’ambiente.

Grazie alla marcatura laser, avremo prodotti di eccellente qualità, durevoli nel tempo, flessibili nel tempo e convenienti dal punto di vita economico. I prodotti, tra cui appunto le guarnizioni, non presenteranno alcuna usura, dal momento che sono lavorati senza contatto. La laseratura permette di realizzare prodotti singolari, personalizzati ed unici, prevedendo le caratteristiche e la tinta dell’incisione. Per risultati professionali, è bene rivolgersi solo ad aziende di comprovata esperienza nel settore, che sapranno consigliare il cliente e offrire ad esso il meglio.